Costa degli Etruschi


Fomo Festival

18/09/2021

località Cinquantina
Cecina (Villa Guerrazzi)

Descrizione

“Fomo Fest”, acronimo di Fear Of Missing Out, si evolve dal format artistico svolto proprio a Villa Guerrazzi dal 2016 al 2019 riemergendo dal periodo post-pandemico con l’intenzione di riportare un messaggio di comunione e partecipazione rivolto ai giovani del territorio della bassa val di Cecina, con la partecipazione ed il patrocinio dell’amministrazione comunale di Cecina e di vari enti del territorio toscano.
L’evoluzione, in realtà, fonde la manifestazione invernale con quella estiva, sempre organizzata nel 2015 da Open Mountain in collaborazione con l’amministrazione comunale nel parco della cinquantina, maturando le esperienze di questi eventi si vuole diffondere un segnale di ripresa sociale volto alle coscienze dei giovani e della popolazione.
Come raggiungerci -> Via Francesco Domenico Guerrazzi, 57023 Cecina LI
L’ingresso al festival sarà gratuito, ma sottoposto rigidamente alle normative vigenti di monitoraggio sanitario, come l’ingresso vincolato da green pass da DPCM del 6/08/2021 e dalla somministrazione di tamponi rapidi all’ingresso. Sarà presente, oltre all’area concerti, una zona dedicata allo street-food, con area ristoro sanificata, gestita da attività commerciali del territorio:
-Minas Pub
-I Fichi Secchi
- Il Trittico.
In tutto il Parco saranno allestite una zona dedicata all’esposizione di mercatini artigianali ed artistici del territorio (Salmastra Swimwear, Serry Stone, Blue Oyster Print Club, Slow Record, Materia Ceramica, Ronzii e Piccole Erbe, Macramemi, Finamore Couture, Last One, Arual Dem) e un’area per esibizione sportiva a cura di Slackline Cecina; inoltre, il Museo Archeologico Comunale di Cecina, presente all’interno della villa, sarà aperto e per l’occasione saranno organizzate delle visite guidate gratuite. Le normative sanitarie saranno supportate dalla Pubblica Assistenza del territorio cecinese che garantirà il controllo degli accessi e la presenza del servizio di primo soccorso.
Fondamentale il supporto delle partecipate REA ed ASA per la raccolta differenziata all’interno del parco e per la distribuzione di acqua potabile gratuita.
Nel corso dell’evento, oltre all’esibizione di gruppi e di artisti, saranno presenti varie realtà che si occupano di lavorare con e per i giovani: rappresentanti di Consulte giovanili toscane e associazioni del territorio. L’obiettivo degli incontri (che si svolgeranno dalle 16.30 alle 17,30 e dalle 20,00 alle 21,30) sarà quello di individuare quali sono le esigenze, i bisogni, le necessità di spazi, di temi accattivanti, di incontri, che hanno i giovani, aprendo il confronto anche su dei tavoli di lavoro e laboratori sociali. L’obiettivo della giornata resterà quello di scrivere un documento programmatico che sarà presentato alle amministrazioni comunali, in cui condensare le richieste dei ragazzi. L’incontro è aperto a tutti i partecipanti.
Questa edizione di Fomo mette insieme tante voci, tante idee, tante persone impegnate nella cura del territorio sotto vari punti di vista, quello culturale, quello sanitario, quello associativo. Riemergendo dal periodo post-pandemico Fomo vuole riportare un messaggio di comunione e partecipazione rivolto ai giovani del territorio della bassa val di Cecina, in un clima disteso in cui discutere apertamente.
CRONOPROGRAMMA:
● h 16.30 - 17.30 Dibattito “Fortaelling - Capaci di creare incontro sulle politiche giovanili”;
● h 17,00-19,00 “Alla scoperta della storia antica e dell'archeologia della Bassa Val di Cecina”. Visita guidata gratuita al Museo Archeologico Comunale di Cecina.
● h 17,30 - 20,00 Musica dal vivo;
● h 20,00 - 21,30 Interventi sul palco delle Associazioni;
● h 21,30 - 24,00 Musica dal vivo

(fonte: https://www.facebook.com/events/1335226083624351?ref=newsfeed)

Mappa